Banner%252520Duccio%252520Demetrio_edite

Angelo Andreotti

RITI E COME SE. SUL NUOVO LIBRO

 DI DUCCIO DEMETRIO

«Gioia infinita di sentirsi / nel coro; di dire: anch’io canto / con loro. […] / Eppure ora tace / la capra stranita legata / all’albero magro. Non è il frastuono / che mozza i belati: anch’essa ha visto / quelle ironiche bocche far saltare / l’allegria lungo i campi» 

—  Massimo Ferretti

Duccio%20Demetrio_edited
Coviello_edited
Spatola_edited
Munaro_edited
Guarascio_edited
Catapano_edited
Francesco%20Russo_edited
Assenza_edited
Cavolacci%20riscaldati_edited
Ferramosca_edited
Gippius_edited
Majakovskij_edited
1/1