Avamposto è uno spazio di ricerca – articolato in rubriche di approfondimento – che si propone di realizzare un dialogo vivo rivolto allo studio della poesia attraverso un approccio multidisciplinare, nella consapevolezza che una pluralità di prospettive sia maggiormente capace di restituirne la valenza, senza mai sfociare in atteggiamenti statici e gerarchizzanti. Ma Avamposto è anche un luogo di riflessione sulla crisi del linguaggio. L’obiettivo è interrogarne le ragioni, opponendo alla tirannia dell’immediatezza – e alla sciatteria con la quale viene spesso liquidata l’esperienza del verso – un’etica dello scavo e dello sforzo (nella parola, per la parola). Tramite l’esaltazione della lentezza e del diritto alla diversità, la rivista intende suggerire un’alternativa al ritmo fagocitante e all’omologazione culturale (e linguistica) del presente, promuovendo la scoperta di autori dimenticati o ritenuti, forse a torto, marginali, provando a rileggere poeti noti (talvolta prigionieri di luoghi comuni) e a vedere cosa si muove al di là della frontiera del già detto, per accogliere voci nuove con la curiosità e l’amore che questo tempo non riesce più a esprimere. 

DIREZIONE

Sergio Bertolino

Giuseppe Todisco

Giuseppe Todisco

REDAZIONE

57092798_10216264720483067_7825706051428

Antonio Fiori

(Terza voce)

18767480_893032544178067_661641883490291

Alfonso Guida

(Golpe)

Giovanni Laera

Giovanni Laera

(Caporedattore; Le Mot)

Giacomo Leronni

Giacomo Leronni

(Nelle vene di...)

foto2_edited.jpg

Angelo Andreotti

(Cadenze d’inganno)

30788_1348105500253_5492787_n_edited_edi

Andrea Annessi Mecci

(In luce)

66600275_1119919101536091_31183541461980

Antonio Bux

(Pardiez)

Simone%2520De%2520Maio_edited_edited.png

Simone De Maio

(Social Media Manager; La lanterna)

Giovanna Menegus.png

Giovanna Menegùs

 

(Odiare la poesia)

Federico%20Migliorati_edited.jpg

Federico Migliorati

(Sulla soglia)

Mary Todisco.png

Mary Todisco

(Art Director; Verba Picta)

Davide Toffoli

Davide Toffoli

(Recensioni)

1537979140443.jpg

Leonardo Tonini

 

(Cavolacci riscaldati)

primop4_edited.jpg

William Vastarella

(Vita dei segni)

SOMMARIO

Rubriche

Cadenze d’inganno, Angelo Andreotti – riflessioni su temi di varia umanità con, sotto il braccio, un libro di poesie e negli occhi uno sguardo sul vivente.

 

Cavolacci riscaldati, Leonardo Tonini – elementi di stilistica, briose riflessioni sulla poesia e sul ruolo del poeta nella società contemporanea, in dialogo costante con i classici.

Golpe, Alfonso Guida – frammenti di un discorso poetico dato nel suo sovversivo emergere. Il tentativo reiterato di premere contro l’istante in cui si rivela un paesaggio. 

In luce, Andrea Annessi Mecci – accostamenti tra poesia e fotografia. Parola e sguardo da due secoli condividono l’obiettivo di restituire in una presenza qualcosa di assente.

La lanterna, Simone De Maio – l’incontro di filosofia e poesia, verità logico-deduttive e verità intuitive, in una prospettiva capace di cogliere «il logos che scorre nelle viscere».

Le Mot, Giovanni Laera – neodialettali, espressionismo e altre forme di densità verbale: il focus è sul linguaggio poetico, sulla parola che rifiuta usura quotidiana e univocità di senso. 

Nelle vene di..., Giacomo Leronni – omaggi in versi a libri di versi. Letture creative e insieme critiche: a ogni incontro un dialogo in cui la poesia genera e rimanda poesia.

Odiare la poesia, Giovanna Menegùs – fili d’esperienza, versi e visioni da culture differenti, ipotesi. A partire dal saggio di Ben Lerner e dall’impossibilità della poesia.

Pardiez, a cura di Antonio Bux – ‘Perdio!’. Poeti dal mondo, del Novecento e contemporanei, proposti ciascuno nella traduzione di testi scelti.

Sulla soglia, Federico Migliorati – storie di poeti, di persone, luoghi e realtà che danno accesso alla poesia. Ritratti e cronache, Storia e occasioni. 

Terza voce, Antonio Fiori – declinazioni e possibilità della ‘terza voce’ (eliotianamente, quella che il poeta presta ai propri personaggi), e delle altre voci liriche.

Verba Picta, Mary Todisco – relazioni fra parole e immagini nella tradizione occidentale, dai calligrammi alessandrini alla poesia visiva novecentesca e oltre.

Vita dei segni, William Vastarella – temi, figure, testi: il farsi e il porgersi della poesia letti attraverso gli strumenti della semiotica.

Fuoricampo – contributi esterni o fuori rubrica, a vario titolo trasversali.

Recensioni – a cura di Davide Toffoli.

Segnalibri – segnalazioni dal panorama editoriale italiano e internazionale, di poesia e critica e saggistica correlate. 

Nuovi versi – testi Editi, tratti da volumi di poesia di recente uscita, e Inediti di autori pubblicati ed esordienti.

Semiminima – letture di versi ambientati in contesti musicali inediti. Voci recitanti di Sergio Bertolino e Giuseppe Todisco. Musiche di Domenico Anastasio e Francesco Giannico. 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica perché aggiornato senza alcuna periodicità. Non si propone di avere ricavi economici né punta a ottenere dallo Stato «benefici, agevolazioni e provvidenze». Non va pertanto considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001.

Alcune delle immagini pubblicate sono state reperite su Internet e giudicate di pubblico dominio. Chiunque, potendo vantare diritti su di esse, volesse chiederne la rimozione, è pregato di contattarci all’indirizzo di posta elettronica avampostopoesia@gmail.com.