COPERTINA 2.jpg

Avamposto (serie I – n. 2)

UNA MIRABILE VISIONE

novembre 2022

pp. 158

ISBN 978-88-946899-1-4

€ 20,00 (incluse le spese di spedizione)

La poesia non può essere «relazione di qualcosa che accada all’esterno. Qualcosa di cruciale deve accadere in essa». È su questo banco di prova e verità che nel secondo numero cartaceo di «Avamposto» si misurano tanto i versi delle prime monache buddhiste raccolti nelle Therīgāthā quanto le voci contemporanee di Patrizia Cavalli e Silvia Bre e il “pensiero poetico” della filosofa María Zambrano. Un forte fil rouge femminile e spirituale attraversa il volume: per la ricca sezione di versi inediti che costituisce la seconda parte sono sei le poetesse italiane viventi ospitate, insieme a tre poeti; mentre a cornice, nella premessa e nel congedo, si profilano Teresa d’Avila e la figura protoevangelica di Maria. L’evento, l’accadimento virtualmente sempre in corso della poiesis, si arricchisce di ulteriori risonanze con gli interventi dedicati al Montale metafisico e a due voci di rilievo del Novecento italiano: lo sperimentale Corrado Costa e il luminoso e struggente Pietro Gatti.

*

Saggi e scritture di Angelo Andreotti, Annasara Bucci, Sergio Cicalò, Emanuele Dattilo, Giovanni Laera, Giovanna Menegùs, Mary Todisco

Inediti di Nadia Agustoni, Marco Albé, Maura Baldini, Alfonso Guida, Rita Pacilio, Giovanna Rosadini, Elisabetta Sancino, Elio Tavilla, Paola Zampini

Illustrazioni di Luca Tommasi