Mustafa-Sabaggh - Calandrone.jpg

Inediti

ROSSANA ABIS

«L’ultima parola sarà la quarta dimensione»

Clarice Lispector


***


Vedo il tempo trascorso per intero

nell’imminenza dell’attesa

il segno tattile si scosta appena

fa talvolta la presa men vera

se reminiscenza chiede che ad ogni

svolta ritorni il mito alla sua prosa.


Tu vedi raccolte le nubi

se un dio s’apposta a tendere

il tempo che cresce come arco,

tu vedi scoccare la freccia

che cerca nel bersaglio delle voci

l’oscuro tema che il verbo crea.



***


Il punto è assiale

trasversale la cometa

del freddo, ritmo e spirale

i valichi aperti sui costoni,

pigro il tempo sugli altari.

Tremare sul crinale

è impostare il vertice, la cresta

che sovverte nel suono

la misura del sentire.



***


Questa notte ogni luce

è rimasta accesa

ma il buio è l’ombra del falco

che vola alto sulla valle,

la falce mutata del respiro.

Sei vento impetuoso stanotte,

scuoti le persiane, rendi

limaccioso il pensiero, la stanza

è una conca di confini e respiri,

le fronde sono trame occulte

nel bosco delle nebbie;

temi la radice oscura della finestra

e un bulbo è la notte dimidiata,

un varco scosceso percorso

un tempo a perdifiato.

Non c’è voce stanotte, ma tu intendi

che un solo grido è l’assenza,

inarca le pareti della stanza,

capovolge l’impiantito assurto

a grigio cielo d’un sonno inaudito,

e a larghi passi il tempo ondeggia

come fata sconsolata d’un perduto regno.

Far ritorno alla muta sostanza

delle cose – l’agire elementare della specie,

come seme gravido di suono

l’alfabeto del mondo ti attraversa,

tu dispersa, rappresa

nel muschio d’ogni luogo

richiamo sommesso – minuto

di un cielo capovolto,

perduto, creaturale sottosuolo.




Rossana Abis è nata a Cagliari nel 1969. Ha pubblicato due libri di poesie. Suoi testi sono comparsi in lit-blog e riviste tra cui L’incantiere, La grotta della vipera, Poesia e Smerilliana. Ha fondato l’associazione culturale “Is Bisus” con la quale organizza eventi legati al turismo culturale. Collabora alla progettazione socio-culturale della cooperativa “Golfo degli Angeli” di Cagliari.


26/03/2021